Il processo di selezione si svolge prevalentemente attraverso colloqui individuali che si focalizzano sulla valutazione delle caratteristiche personali, motivazionali e tecnico-specialistiche in funzione delle diverse posizioni da ricoprire; il processo prevede sempre un primo incontro con i responsabili della direzione Risorse umane e organizzazione di Gruppo e un secondo colloquio di approfondimento con i responsabili di area.

I criteri principali impiegati nella valutazione delle candidature sono il curriculum studi, eventuali esperienze professionali e competenze acquisite, capacità potenziali, conoscenze informatiche e della lingua inglese.

Forte interesse per il nostro business, ottime doti relazionali e capacità organizzative e di problem solving costituiscono elementi di particolare attenzione. Valutiamo l’entusiasmo e la voglia di imparare. Altri valori chiave includono la proattività, lo spirito di iniziativa, la capacità di lavorare in team e la voglia di assumersi responsabilità crescenti, anche in contesti internazionali.

Mondadori è una realtà complessa che ha al proprio interno numerose figure professionali. Per questo motivo ricerchiamo candidati con percorsi di studio molto diversi tra loro. Tuttavia, prendiamo maggiormente in considerazione le lauree di tipo umanistico (impiegate all’interno delle aree editoriale e redazionale, in quella della comunicazione e delle risorse umane), economico e ingegneristico (aree amministrazione, finanza e controllo, marketing e commerciale) e infine quelle relative al mondo web, digital e multimedia.

La partecipazione a un master o una scuola di specializzazione costituisce una caratteristica rilevante nell’ambito della selezione.

In un’ottica di continua internazionalizzazione del Gruppo, eventuali periodi di studio o lavoro trascorsi al di fuori del proprio Paese di origine e la conoscenza di una o più lingue straniere rappresentano un requisito preferenziale.

In vista del colloquio è consigliabile documentarsi sia sulla posizione offerta sia sull’azienda per quanto possibile ed esercitarsi a raccontare il proprio curriculum.

L’inserimento dei neolaureati avviene tramite uno stage formativo retribuito, durante il quale i candidati iniziano a conoscere il mondo del lavoro e l’azienda, guidati e affiancati da un tutor interno. Lo stage è fondamentale al fine di approfondire la conoscenza del Gruppo, mettere in gioco le proprie capacità professionali e sviluppare un’esperienza di lavoro concreta.

Best Employer of Choice

Nel 2016 il Gruppo Mondadori si è classificato all’8° posto nella graduatoria Best Employer of Choice, che rappresenta il gradimento, da parte dei neolaureati, delle imprese come luogo di lavoro. La classifica (su un totale di oltre 101 aziende tra le principali realtà imprenditoriali italiane) è contenuta all’interno dell’indagine Recent Graduate Survey condotta da Cesop Communication, che analizza ogni anno i punti di vista e le aspettative dei neolaureati sul mercato del lavoro, le loro preferenze e gli obiettivi nei confronti delle aziende.