Home > Media > Comunicati stampa > DIGITAL PUBLISHING MONDADORI: DA...
  • Condividi
  • Stampa
  • Aggiungi ai preferiti
  • Invia a un amico
  • ingrandisci testo
  • rimpicciolisci testo
 

Contatti

Federico Angrisano

Direttore Comunicazione e Media Relations

Dario Fumagalli

Responsabile Investor Relations

Tel: 02 75421

dario.fumagalli at mondadori.it

DIGITAL PUBLISHING MONDADORI: DANIELA CERRATO NUOVO DIRETTORE BUSINESS UNIT FEMMINILI MASS MARKET

 

Segrate, 24 giugno 2010 - Daniela Cerrato è il nuovo direttore della business unit Femminili Mass Market del Digital Publishing di Mondadori.

Per guidare l’area cui fanno capo Donnamoderna.com e i siti di Starbene e Cosmopolitan, Mondadori ha scelto un profilo professionale di grande competenza e capacità. “L’esperienza di Daniela Cerrato offre a Mondadori l’opportunità di potenziare ulteriormente il network di siti femminili”, ha dichiarato Roberto Sicardi, responsabile Direzione Digital Publishing di Mondadori, “sfruttando tutte le leve più innovative del web marketing e web editing. Il successo di Donnamoderna.com verrà consolidato ed esteso in termini di contenuti, traffico e autorevolezza. Punteremo sulle comunità di interessi verticali in modo da rispondere da un lato ai bisogni delle utenti, dall’altro alla domanda degli inserzionisti di un target sempre più qualificato”, ha concluso Sicardi.

Daniela Cerrato, 40 anni, di origine campane, si è laureata in Scienze Politiche a Milano. Direttore responsabile dal 2005 per tutti i contenuti del portale Virgilio e coordinatrice di quaranta web editor, vanta un curriculum di lungo corso nell’on-line: dalle prime esperienze all’inizio degli anni Novanta, a un quinquennio di attività a New York (1995/2000) con la propria società di web design ThinkCyber Inc. (che ha prodotto siti anche per Rai Corporation e Air France), fino alla posizione di vertice in Matrix S.p.A. nel 2001.

Esperta di start-up, Daniela Cerrato ha al suo attivo l’ideazione di format per Internet (i primi reportage in diretta dalle sfilate per il sito statunitense Modaonline) e per la televisione (Rete!, rubrica settimanale del TgLa7 sulle novità dal web). Nel suo dna ha la passione delle donne in rete, che a fine anni novanta la portò a fondare Webgrrls Italy, una delle prime comunità web femminili.

Pubblicato il 24 giu 2010 13:30, Segrate