L’impegno di Mondadori verso l’osservanza delle norme e la lotta alla corruzione è regolato dal sistema di Controllo interno, il programma che misura e monitora i principali rischi connessi all’attività dell’azienda e garantisce la sana e corretta gestione aziendale.

Conformità alle leggi

Il Gruppo rispetta qualsiasi legge e, in generale, qualsiasi normativa locale, nazionale o internazionale applicabile in Italia e in ogni altro Paese in cui si trovi a operare. Per assicurare il rispetto di questo principio, le società del Gruppo adottano, tra l’altro, modelli di organizzazione, gestione e controllo diretti alla prevenzione degli illeciti in genere e della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche dipendente da reato.

Integrità finanziaria e lotta antifrode

Il Gruppo compie qualsiasi operazione economica e transazione finanziaria osservando i principi di integrità e trasparenza e non compie alcuna operazione o transazione fraudolenta. Per questo, tra l’altro, ogni operazione e transazione deve essere correttamente autorizzata, verificabile, legittima, coerente e congrua.

Lotta alla corruzione

Il Gruppo rifiuta la corruzione come strumento di conduzione dei propri affari. Non è, quindi, ammesso in alcuna circostanza corrompere o anche solo tentare di corrompere titolari di cariche pubbliche elettive, pubblici ufficiali o incaricati di pubblico servizio, così come privati. In particolare, nessuno può offrire, promettere o dare denaro o altri vantaggi per ottenere prestazioni indebite per il Gruppo o per sé. Inoltre, nessuno può richiedere denaro o altri vantaggi per eseguire prestazioni indebite.

Linee di condotta del Modello di organizzazione di gestione e di controllo

Tutti i dipendenti, collaboratori, fornitori, consulenti e in generale tutti i soggetti terzi che operano per il Gruppo sono tenuti ad attenersi a delle linee di condotta, approvate dal Consiglio di amministrazione di Mondadori, che sono previste dal Codice etico e dal Modello di organizzazione, di gestione e di controllo.
L’Organismo di vigilanza e controllo in coordinamento con il comitato Controllo e rischi, vigila sull’applicazione del Codice e sul funzionamento del Modello grazie ai dati e alle informazioni raccolte dalla funzione di internal audit.
Tra le principali attività dell’Organismo di vigilanza nel 2015 si segnala:

  • l’aggiornamento del Modello di organizzazione, di gestione e di controllo della capogruppo, di Sperling & Kupfer, di Edizioni Piemme, di Einaudi, di Mediamond e di Cemit;
  • la predisposizione e approvazione del Modello di organizzazione, di gestione e di controllo di Mondadori Libri e Mondadori Scienza;
  • l’aggiornamento del Modello di organizzazione, di gestione e di controllo di Monradio.

Oltre ai dipendenti, anche collaboratori, fornitori, consulenti e i terzi che operano per Mondadori possono inviare segnalazioni inerenti le linee di condotta direttamente all’organismo di vigilanza e controllo all’indirizzo org.vig.contr@mondadori.it.