La posizione finanziaria netta del Gruppo Mondadori, al 31 dicembre 2017, è negativa per 189,2 milioni di euro, rispetto ai -263,6 milioni di dicembre 2016.

Posizione finanziaria netta (€ mln)31 dicembre 201731 dicembre 2016
Cassa ed altre disponibilità liquide equivalenti 66,677,6
Attività (passività) in strumenti derivati (0,3)(1,6)
Altre attività (passività) finanziarie (10,0)(13,4)
Finanziamenti (breve e medio/lungo termine) (245,4)(326,2)
Posizione finanziaria netta (189,2)
pfnFY17_ita

Nel mese di dicembre 2017, il Gruppo Mondadori ha rinegoziato le linee di credito committed in essere, sottoscrivendo un nuovo contratto di finanziamento con un Pool di primari istituti (Banca Popolare di Milano, Intesa Sanpaolo, UniCredit) per un ammontare di 450 milioni di euro, amortizing con scadenza dicembre 2022. Il contratto prevede condizioni economiche migliorative in termini di tasso d’interesse e commissioni rispetto al precedente. Il margine iniziale per la linea Term Loan è pari a 120 bps, con una riduzione di 130 bps rispetto al costo del precedente finanziamento. Inoltre, tale tasso potrà variare, su base annuale, fra un minimo di 95 bps a un massimo di 200 bps in funzione del rapporto PFN/EBITDA.

rifinanziamento_ita

Dal 2009 il Gruppo Mondadori non ha prestiti obbligazionari in essere e il debito è finanziato tramite l’utilizzo di linee di credito che, al 31 dicembre 2017, ammontano complessivamente a 664,1 milioni di euro, di cui 450,0 committed. La variazione delle linee committed rispetto al 31 dicembre 2017 è pari a -20,6 milioni di euro, a seguito del rimborso parziale anticipato volontario del precedente finanziamento.

Gli affidamenti a breve termine del Gruppo, pari a 214,1 milioni di euro, utilizzati per 1 milione di euro al 31 dicembre, sono costituiti da linee finanziarie di scoperto in conto corrente, da anticipazioni s.b.f. e linee di “denaro caldo”.

Il pool da 450,0 milioni di euro al 31 dicembre è costituito da:

(Euro/milioni)Pool di
Istituti di Credito
Di cui
non utilizzati
Di cui con contratto di copertura
rischio tasso
(1) Term Loan A150,0100,0
(2) Term Loan B100,0 75,0
(3) RCF100,0100,0
(4) Acquisition Line C100,0100,0 –
Totale450,0
Scadenze20182019202020212022
(1) Term Loan A€ 15,0 milioni

(a dicembre)

€ 17,5 milioni

(a dicembre)

€ 22,5 milioni

(a dicembre)

€ 27,5 milioni

(a dicembre)

 € 67,5 milioni

(a dicembre)

(2) Term Loan Ba) bullet 30/06 oppure

b) in caso di esercizio dell’opzione di estensione a favore di Mondadori, € 5,0 milioni a dicembre

€ 5,0 milioni a dicembre

€ 7,5 milioni a dicembre

 –

€ 82,5 milioni a dicembre

(3) RCF – – – scadenza bullet a dicembre
(4) Acquisition Line C – – – scadenza bullet a dicembre

La PFN e il relativo cash flow del Gruppo nel periodo di riferimento hanno rilevato la seguente dinamica:

(Euro/milioni)dicembre 2017dicembre 2016
PFN inizio periodo(263,6)(199,4)
EBITDA rettificato 106,3 108,5
Effetto partecip. / dividendi (2,1) (4,7)
Variazione CCN + fondi 5,7 12,7
CAPEX (19,6) (17,2)
Cash flow operativo90,399,3
Oneri finanziari(14,0)(17,7)
Imposte(7,6)(13,8)
Cash flow ordinario(68,7)(67,9)
Ristrutturazioni(13,8)(14,9)
Imposte straordinarie / anni preced.6,815,5
Acquisizioni / dismissioni asset12,6(132,6)
Cash flow straordinario5,6(132,0)
Cash flow totale74,3(64,2)
PFN fine periodo(189,2)(263,6)

La posizione finanziaria netta registra un miglioramento pari a oltre 74 milioni di euro, con conseguente decremento dell’indebitamento finanziario netto a 189,2 milioni di euro rispetto ai 263,6 milioni di euro rilevati al 31 dicembre 2016.

La generazione di cassa dell’esercizio si declina nelle seguenti componenti:

  • il cash flow ordinario si attesta a 68,7 milioni di euro, di cui 90,3 derivanti dalla gestione operativa dalla quale si deducono imposte e oneri finanziari per complessivi 21,6 milioni di euro;
  • la performance del cash flow operativo è derivante sia dalla gestione reddituale, che al netto degli elementi non ordinari è positiva per 106,3 milioni di euro, sia dalla generazione relativa al capitale circolante netto per 5,7 milioni di euro (inclusivo dei fondi). Tale performance è mitigata dagli investimenti sostenuti di circa 20 milioni di euro.
cash flow FY17_ita

Il cash flow straordinario è positivo per 5,6 milioni di euro e comprende:

  • l’impatto netto tra dismissioni e acquisizioni, pari a 12,6 milioni di euro e relativo principalmente alla cessione di NaturaBuy da parte di Mondadori France e all’outsourcing delle attività di logistica (che ha incluso la cessione dell’immobile a esse dedicato);
  • gli esborsi relativi agli oneri di ristrutturazione, pari a 13,8 milioni di euro;
  • l’incasso di crediti fiscali maturati negli esercizi precedenti per complessivi 6,8 milioni di euro.
cash flow totale 16-17_ita