Il triennio 2018-2020 sarà dedicato a rafforzare il Gruppo Mondadori nei mercati in cui opera, a migliorare le performance delle attività core e ad affrontare le sfide legate alla nuova fase di crescita dell’azienda.

Per quanto riguarda il business libri, che opera in un mercato stabile in Italia, il rafforzamento dell’attività dovrà fare leva sul posizionamento distintivo, sulle potenzialità offerte dalla sinergica attività di retail del Gruppo, anche attraverso l’espansione del canale franchising, e, laddove possibile, sulle opportunità di crescita anche mediante acquisizioni.

Il business dei magazine, viceversa, in considerazione del persistente calo dei mercati nei quali operiamo (in Italia e in Francia), dovrà concentrarsi sullo sviluppo del digitale nelle aree strategiche, sulla qualità di contenuti e brand, sull’ottimizzazione dei processi operativi, in particolare sulla strutturale riduzione dei costi.

Outlook 2018

Per l’esercizio 2018 è ragionevole stimare, a perimetro invariato rispetto al 2017:

  • ricavi consolidati in leggera contrazione
  • EBITDA adjusted sostanzialmente stabile
  • utile netto in contrazione, per componenti positive non ricorrenti del 2017 (pari a 7 milioni di euro)
  • cash flow ordinario tra i 55 e i 60 milioni di euro

Risultati raggiunti

Tra il 2013 il 2017, grazie alle azioni intraprese di miglioramento economico e finanziario del Gruppo e al riposizionamento strategico ottenuto focalizzandosi sui core business dei libri e dei magazine, abbiamo:

  • più che raddoppiato l’Ebitda adjusted, passando da 49,1 milioni di euro (FY2013) a 106 milioni di euro (FY2017)
  • portato tutti i business a marginalità positiva
  • superato i 60 milioni di euro di cash flow ordinario annuo
  • ridotto il rapporto tra indebitamento ed EBITDA adjusted da >7x a <2x

Questi positivi risultati sono stati anche indirizzati a sostenere con adeguate risorse le linee strategiche di sviluppo del Gruppo: fondamentali le acquisizioni di Rizzoli Libri, che ci hanno permesso di crescere nel business libri consolidando la nostra posizione nel settore trade e conseguendo la leadership nell’editoria scolastica, e delle attività della ex Banzai Media, un elemento chiave nella strategia di sviluppo dei nostri brand nel settore magazine che ci ha consentito di diventare il primo editore italiano anche in ambito digitale.

strategia_ita