Mondadori remunera i propri collaboratori in base a criteri meritocratici legati alle competenze, ai comportamenti professionali e, nel caso dei manager, ai risultati ottenuti.

Il sistema di compensation del personale prevede, oltre alla retribuzione fissa, strumenti di remunerazione variabile collettiva (premio di risultato), a esclusione dei dirigenti e di quei dipendenti (dirigenti, quadri e impiegati) che partecipano al sistema MBO (management by objectives), basato su obiettivi individuali e aziendali di redditività e produttività, finalizzato a favorire un più diretto coinvolgimento alla realizzazione dei risultati.

Tutti i dipendenti in Italia sono coperti da accordi collettivi di contrattazione; i contratti utilizzati sono quello dei grafici editoriali, quello giornalistico e quello del commercio.

Tipologia di contratti 2017 - Italia

Contratto% sul totaledi cui donnedi cui uomini
Grafici editoriali ¹68%61%39%
Giornalisti13%71%29%
Commercio 220%56%44%

¹ inclusi i dirigenti Industria

2 inclusi i dirigenti Commercio

Anche per quanto riguarda Mondadori France tutti i dipendenti sono tutelati da contratti nazionali: il contratto degli editori di stampa periodica, nel quale nel 2017 sono confluiti i precedenti distinti contratti per cadres e employés, e  il contratto giornalisti.

Tipologia di contratti 2017 - Francia

Contratto% sul totaledi cui donnedi cui uomini
Employés et cadres des Editeurs de presse Magazine50%68%32%
Journalistes50%57%43%