Ermenegildo Zegna sceglie Palazzo Mondadori per la sfilata primavera-estate 2019

Siamo molto orgogliosi che Ermenegildo Zegna abbia scelto Palazzo Mondadori per la presentazione della collezione uomo primavera-estate 2019 che venerdì 15 giugno ha aperto la settimana della moda di Milano.

Sembravano quasi fluttuare i modelli che hanno sfilato sulla passerella specchiata che attraversa la distesa d’acqua di fronte alla nostra sede di Segrate, edificio disegnato da Oscar Niemeyer.

Sempre alla ricerca di luoghi simbolici per far sfilare le sue proposte, questa volta il direttore artistico di Zegna, Alessandro Sartori, ha scelto una location che non è solo uno sfondo ideale, ma rappresenta in pieno lo spirito delle sue creazioni: «l’architettura di questo luogo meraviglioso è perfettamente in linea con la sfida alla base di questa collezione».

Il titolo – “Weightlessness” – calza perfettamente anche per l’edificio – monumentale ed evanescente al tempo stesso – che nel 1968 Giorgio Mondadori commissionò all’architetto brasiliano, che per la nuova sede del Gruppo pensò a una sorta di “architettura pubblicitaria”, un edificio che non avesse bisogno di insegne per imprimersi nella memoria.

[Foto gentilmente concesse da Mondadori Portfolio.]

Sfilata di Ermenegildo Zegna (Mondadori Portfolio)
Sfilata di Ermenegildo Zegna (Mondadori Portfolio)