Nuove nomine in Mondadori: Marisa Deimichei direttore di Tu, Anna Bogoni direttore di Cosmopolitan

 

Marisa Deimichei sarà il nuovo direttore del settimanale Tu a partire da venerdì 8 febbraio. Contestualmente, Anna Bogoni assumerà la carica di direttore del mensile Hearst Mondadori Cosmopolitan.

Marisa Deimichei, 56 anni, nata ad Arco (TN), dopo la laurea in Lettere e Filosofia a Milano, ha iniziato la carriera giornalistica nel 1977 a Repubblica. Free lance e copywriter per alcuni anni, nel 1984 entra in Mondadori nella redazione di Donnapiù, mensile che nel 1987 diventa MarieClaire. Nell’88 passa ai periodici Rizzoli come vice direttore di Bella e di Anna l’anno seguente; successivamente assume la direzione di Pratica (1990), lancia La Buona Cucina di Pratica (1992) e il nuovo Benissimo. Dal 1995 al 2002 torna in Mondadori come direttore editoriale per i periodici femminili specializzati, ideando e dirigendo nuovi periodici e rilanci: tra gli altri, Sale & Pepe e Cucina Moderna (1996), Starbene (il rilancio come mensile nel 1997), Tu (1999). Nel maggio del 2002 approda in Condè Nast per progettare, realizzare e dirigere Vanity Fair. In seguito è stata consulente delle maggiori case editrici per lo studio e la progettazione di nuove testate.

Anna Bogoni, 44 anni, di Novara, si è laureata in Lettere alla facoltà di Magistero di Torino e ha cominciato la professione giornalistica nell’86 scrivendo su testate locali. Nell’88 si trasferisce a Milano, collabora a riviste specializzate di moda e l’anno successivo viene assunta al mensile Taxi della Peruzzo, dove si occupa di attualità.

All’inizio del ’91 passa al mensile Or della Edisport e sei mesi dopo entra nella redazione di Vera. Al femminile della Gruner und Jahr/Mondadori in un primo tempo si occupa di cucina e alimentazione, poi anche di argomenti legati alla salute, e a inizio ’98 viene nominata caposervizio dell’area femminile. Nell’ottobre ’99 Danda Santini la chiama come caporedattore a Starbene e nell’aprile del 2002 viene nominata direttore del mensile. A luglio del 2006 diventa direttore del settimanale Tu.