Geronimo Stilton ed Edizioni Piemme sostengono le borse di ricerca della Fondazione Umberto Veronesi con un libro dedicato ai piccoli lettori

 

La Fondazione Umberto Veronesi e Geronimo Stilton condividono un progetto di grande valenza etica ed educativa, volto a creare nei bambini la consapevolezza dell’importanza che la ricerca scientifica riveste per ciascuno di noi.

Alla realizzazione dell’iniziativa dà il suo contributo la casa editrice Piemme, leader nel campo della narrativa per ragazzi per la capacità di dialogo con i bambini che contraddistingue il suo catalogo, che le ha consentito di diventare punto di riferimento per i genitori attenti alle esigenze dei propri figli e per gli insegnanti impegnati nella diffusione dell’amore per la lettura.

Grazie alla sua capacità di trattare argomenti anche delicati e complessi con simpatia e umorismo, rendendoli a portata di bambino, Geronimo Stilton ha scritto un libro, Lo strano caso dei brufoli blu, che narra un’avventura davvero speciale, ambientata a Topazia, dove una strana epidemia di brufoli blu spinge nonno Torquato a rivolgersi al celebre medico e ricercatore Prof. Toponesi, l’alter ego dell’Isola dei Topi dell’eminente Professor Umberto Veronesi!

Il proseguire della storia vede la famiglia Stilton recarsi all’interno dei modernissimi laboratori scientifici del Professore: questo dà lo spunto per spiegare ai piccoli lettori l’importanza delle regole di sicurezza, come è composta una squadra di ricercatori e il significato dei protocolli di ricerca, con l’ausilio di box esplicativi che accompagnano il testo narrativo; il tutto nell’ottica di una divulgazione scientifica che possa iniziare a essere assimilata fin dai primi anni di vita, fondamentali per la formazione di futuri adulti consapevoli, con un linguaggio e una modalità adatti all’età a cui si rivolgono.

Con questo libro Geronimo Stilton ed Edizioni Piemme sostengono le borse di ricerca della Fondazione Umberto Veronesi.