1954 -2014: Interni compie 60 anni

Dal 3 dicembre in tutte le edicole insieme al magazine il volume 60 ANNI Years INTERNI

INTERNI, il magazine di interiors e contemporary design, che ha condiviso la fantastica e avventurosa storia del mobile, dell’arredamento italiano e del progetto, compie 60 anni. Per celebrare questo anniversario INTERNI ha realizzato il volume speciale 60 ANNI Years INTERNI, edito da Mondadori, che illustra in sei decenni l’evoluzione del design attraverso gli articoli, le immagini, la documentazione, le campagne pubblicitarie pubblicate dal 1954 a oggi.

«La storia di INTERNI coincide con la storia dell’Italia dal dopoguerra a oggi, ma anche e soprattutto con la storia del design. Da prima rivista italiana dell’arredamento, INTERNI si è trasformata in un sistema di comunicazione che oggi declina il racconto del progetto attraverso varie pubblicazioni parallele e differenti strumenti mediatici: dalla carta stampata al web, per arrivare all’ideazione di eventi e mostre, organizzati nella logica di favorire un incontro tra progettisti, produttori e distributori», spiega Gilda Bojardi, direttore di INTERNI. «In questo lungo percorso abbiamo avuto la fortuna di seguire la crescita di un settore produttivo, oggi vanto dell’Italia nel mondo, avvenuta grazie alle intuizioni di geniali architetti, designer e operatori culturali, di imprenditori coraggiosi e di tanti altri personaggi assolutamente eccezionali che hanno saputo osare e ancora osano», conclude Bojardi.

60 ANNI Years INTERNI ha visto l’adesione di 170 clienti, i più rappresentativi del settore design e non solo, contribuendo al risultato straordinario del sistema INTERNI, che, a perimetro omogeneo, chiude il 2014 con + 14 % di fatturato pubblicitario rispetto al 2013.

COVER-LIBRO-INTERNI_Pagina_001.jpg

 

Il volume è lo specchio di tante storie che hanno reso grande il design italiano, una sorta di racconto visivo, suddiviso in sei decenni, che delinea i tratti principali dello sviluppo del costume, del gusto dell’abitare e della cultura del progetto del nostro Paese, letti anche attraverso i protagonisti e i prodotti icona di ogni periodo: dalla prima calcolatrice Olivetti degli anni Sessanta, alla cultura Pop dei Settanta, passando dalla rivoluzione domestica degli anni Ottanta e dalla mitica sedia in policarbonato di Kartell che segna una nuova conquista della trasparenza nell’arredo negli anni Novanta, fino ad arrivare alle nuove traiettorie dei giorni nostri.

A completare la storia, la rassegna di tutte le copertine di 60 anni di INTERNI, le 15 collezioni dei drawings, i disegni che ogni mese un grande designer o architetto dedica alla rivista, e una selezione degli eventi creati e organizzati dal magazine durante questo lungo cammino.

Inoltre per l’occasione è stato creato il sito 60anni.internimagazine.it con videointerviste inedite al direttore Gilda Bojardi e ai tutor dei diversi decenni analizzati, il pdf sfogliabile del volume e una selezione dei contenuti cartacei del volume di INTERNI.

60 ANNI Years INTERNI, con oltre 450 pagine, la prefazione di Deyan Sudjic (direttore del Design Museum di Londra) e con contributi di critici d’eccezione – Vanni Pasca, Franco Raggi, Enrico Morteo, Andrea Branzi, Cristina Morozzi, Marco Romanelli, Beppe Finessi e Christoph Radl – sarà disponibile dal 3 dicembre in tutte le edicole insieme al nuovo numero del giornale al prezzo di 10 euro (rivista inclusa).