INTERNI presenta “INTERNI Design Aperitivo”

Una serie di incontri con l'archittettura internazionale presso i flagship store del Made in Italy a Londra

L'evento è organizzato in collaborazione con Ice-Agenzia e Salone del Mobile.Milano

INTERNI-SETTEMBRE.jpg

 

Londra, dopo New York, ospita dal 19 al 27 settembre la seconda tappa degli International Design Appointments, What is Best – Who is Next di INTERNI, il magazine di interiors e contemporary design diretto da Gilda Bojardi. La rivista, da oltre sessant’anni portavoce del design italiano nel mondo, presenta infatti “INTERNI Design Aperitivo”: un ciclo di incontri mette a confronto, in un dibattito aperto, la progettualità internazionale e l’impresa Made in Italy in collaborazione con Salone del Mobile.Milano, la più importante fiera internazionale dell’arredamento e del design, e con Ice-Agenzia.

Le conferenze, rivolte al pubblico, si svolgono nei flagship store di alcuni tra i più interessanti marchi del design italiano, trasformati per l’occasione in un palcoscenico unico. Ospiti, alcuni tra i più importanti studi internazionali di architettura con sede a Londra, che raccontano della loro filosofia progettuale a confronto con il sapere e la storia del design italiano.

“Protagonista delle conferenze, il design inteso come linguaggio universale del vivere e dell’abitare contemporaneo”, dichiara il direttore Gilda Bojardi. “Ci troviamo di fronte a un concetto più aperto di abitare, che permea ogni luogo della città, pubblico o privato. Se il Novecento è stato il secolo della modernità, il ventunesimo si apre a nuovi linguaggi, in cui i valori individuali si orientano verso la ricerca di un benessere diffuso. Una mission facilmente percepibile sia nella produzione del design d’arredo, sia nel mondo creativo, dove architetti e designer si fanno interpreti, a seconda della propria visione filosofica e progettuale, di soluzioni fortemente innovative”, conclude il direttore.

Tutte le informazioni e il calendario completo dell’iniziativa sono disponibili su www.internimagazine.com.