“Panorama d’Italia” arriva a Milano

Una super tappa di 7 giorni e 54 eventi in città
Da domenica 16 a sabato 22 ottobre un calendario di appuntamenti gratuiti e aperti a tutti

  • Dal saluto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella all’incontro con Ken Follett, dalle “lezioni d’arte” ai grandi protagonisti della musica
  • Showcooking e food experience con gli chef-star, incontri con ministri, imprenditori, manager
  • Inaugurano la tappa domenica 16 ottobre alle 16.30 il sindaco Giuseppe Sala e la Fanfara dei Carabinieri

È Milano la tappa delle tappe di “Panorama d’Italia”, il viaggio che il newsmagazine Panorama compie da tre anni attraverso il Paese tra informazione, cultura, spettacolo, enogastronomia e intrattenimento. Da domenica 16 e fino a sabato 22 ottobre si svolgerà nel capoluogo lombardo una tappa speciale del tour, con un calendario di 54 iniziative aperte a tutti.

«Milano sta vivendo una fase di grande cambiamento», ha scritto accogliendo la tappa con un articolo sul settimanale il sindaco di Milano Giuseppe Sala. «Anche grazie alla straordinaria prova data durante Expo, Milano è un modello da seguire. Rappresenta un punto di riferimento internazionale per la moda, l’arte, il design, il food, il volontariato, l’attenzione all’ambiente: è una meta turistica ambita, l’emblema dell’efficienza e della qualità di cui il nostro Paese è capace. Negli appuntamenti che compongono l’iniziativa “Panorama d’Italia” sarà facile riconoscere lo spirito di questa Milano, l’originalità e l’intraprendenza dei suoi cittadini».

Il direttore di Panorama, Giorgio Mulè, ha così spiegato il senso della tappa: “In questa settimana parleremo ai milanesi di tutte le età, offriremo occasioni di incontro e confronto, cercheremo di arricchire le prospettive e la cultura di ognuno: lavoro, enogastronomia, spettacolo, cinema e musica attraverso testimonial all’altezza di una grande capitale e della sua vocazione internazionale”.

Tantissimi ospiti e oltre 30 location animeranno la tappa milanese di “Panorama d’Italia” che, alla sua terza edizione, dopo aver toccato ventisette città e coinvolto decine di migliaia di persone raccontando il meglio del Paese, arriva nella città italiana a maggiore vocazione internazionale.

mappa Panorama Milano

Politica e Istituzioni

Il saluto del Presidente Mattarella, la presenza dei ministri Giannini, Galletti e Calenda; il governatore Roberto Maroni con l’assessore allo Sviluppo Economico Mauro Parolini e vari altri esponenti della Giunta, il sindaco Giuseppe Sala, il vice-ministro Enrico Zanetti: sono solo alcune delle personalità dal mondo della politica e delle istituzioni nel cartellone degli incontri di “Panorama d’Italia”. Sarà l’occasione per confrontarsi direttamente su temi centrali dello sviluppo nazionale: dall’istruzione allo sviluppo economico, alle politiche sociali e quelle sul lavoro. Convegni, interviste esclusive e talk show: in ogni occasione il rapporto diretto con i cittadini sarà il nodo fondamentale e i partecipanti potranno dialogare direttamente con gli ospiti e seguire dal vivo i dibattiti tra i protagonisti.

Formazione, economia e lavoro

Centrale l’appuntamento “A scuola di futuro”, giovedì 20 ottobre nella sede del Gruppo Mondadori a Segrate: sarà il messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ad aprire l’incontro con gli studenti degli istituti superiori protagonisti del concorso «Il bello di Milano» al quale parteciperà il ministro Stefania Giannini. Nel corso della settimana di “Panorama d’Italia”, i giovani in cerca di lavoro avranno modo di incontrare i responsabili HR di alcune delle più importanti aziende italiane e ci sarà modo di partecipare a dibattiti tra alcune delle più significative eccellenze imprenditoriali legate al capoluogo lombardo.

Salerno,
Giorgio Mulè intervista il ministro Giannini

Spettacoli e cultura

Una parata di stelle, dalla musica al cinema, alla letteratura andrà in scena lungo l’intera maratona di “Panorama d’Italia” a Milano, tra interviste aperte, showcase, concerti, reading e presentazioni in anteprima. Appuntamento con Alessandra Amoroso, Nek, Emis Killa, Fabio Rovazzi, Niccolò Agliardi, Benji e Fede, Alfonso Signorini, Dan Peterson, Geronimo Stilton, Antonio Casanova, Sofia Viscardi, e tanti altri; oltre all’anteprima internazionale del film con Meryl Streep e Hugh Grant “Florence”, in collaborazione con il Festival del Cinema di Roma. Spazio anche a djset e incontri dedicati alla moda, grazie anche alla collaborazione con il magazine Icon.Letteratura, scienza e arte

“Panorama d’Italia” sarà anche un’occasione per incontrare autori di prestigio e scoprire le bellezze artistiche della città con “ciceroni” d’eccezione. Si inizia domenica 16 ottobre con Ken Follett che in Italia ha venduto oltre 14 milioni di copie dei suoi romanzi. Lo scrittore gallese ha scelto Milano per incontrare il pubblico italiano e per descrivere i suoi nuovi progetti. Intervistato dal direttore di Panorama Giorgio Mulè, l’autore parlerà dei suoi libri, ma anche della sua vita privata, di politica e attualità.

Ma nel corso dei sette giorni della manifestazione ci saranno anche Valerio Massimo Manfredi, Vittorio Sgarbi, Maurizio De Giovanni, Stefano Zecchi, Davide Rampello, Massimiliano Locatelli, Roberto Giacobbo e altri ancora. Anche nella tappa di Milano, inoltre, ci sarà spazio per gli incontri di Focus, tra le più apprezzate novità del 2016 di “Panorama d’Italia”: l’astronauta Umberto Guidoni, il direttore di Focus Jacopo Loredan e tanti altri ospiti dal mondo della scienza accompagneranno i partecipanti “a spasso per lo spazio” in incontri e appuntamenti ad hoc tra i quali l’arrivo in diretta della sonda Exomars su Marte.

Vittorio Sgarbi

Alta cucina

In un’antologia di eccellenze non poteva mancare il coinvolgimento degli assi della cucina italiana, fiore all’occhiello del made in Italy enogastronomico nel mondo. Spazio allora a chef-star come Andrea Berton, Giovanni Bon, Bobo e Chicco Cerea, Carlo Cracco, Filippo La Mantia, Davide Oldani, ai volti noti della cucina in tv come Benedetta Parodi e Antonio Martino, con un capofila d’eccezione: il maestro Gualtiero Marchesi, capostipite di una generazione di chef eccellenti, oggi in giro per il mondo a rappresentare il meglio della cultura gastronomica italiana.

 

Tutti gli eventi di “Panorama d’Italia” sono gratuiti e il programma è disponibile sul sito www.panorama.it o www.panoramaditalia.it. Per partecipare è necessario registrarsi e prenotarsi sul sito www.panoramaditalia.it seguendo le istruzioni (eventuali variazioni di programma saranno comunicate sul sito stesso). Tutti gli eventi si potranno seguire attraverso dirette tv in streaming sul sito e sui canali social. Presso tutte le location degli eventi di “Panorama d’Italia” sarà possibile acquistare i braccialetti che Cruciani ha prodotto in esclusiva per il tour: il ricavato servirà a contribuire alla realizzazione del nuovo centro nazionale della Lega del Filo d’Oro, che si occupa di persone sordocieche e pluriminorate sensoriali, a Osimo (Ancona).

Tutti i numeri del Tour

Solo lo scorso anno sono state 4 milioni le persone raggiunte dal tour tra gli eventi fisici, il settimanale cartaceo, il suo sito, i suoi social, le televisioni, le radio e gli altri media che ne hanno ripreso i contenuti. Il pubblico intervenuto direttamente agli appuntamenti nelle città è stato di 110 mila persone, con 375 tra ospiti e relatori (tra cui anche 6 ministri, 8 presidenti di Regione e 8 sindaci), 500 media mobilitati, 191 imprenditori nelle tavole rotonde con il coinvolgimento di 600 aziende, tra cui anche 180 start-up innovative.
“Panorama d’Italia” può contare sul supporto di partner di alto livello, accomunati dall’impegno nella valorizzazione delle eccellenze italiane nel territorio. Tra questi: Autostrade per l’Italia, Banca Mediolanum, Cobat, Cruciani, Eicma, Enel, Eni, IBM, Invitalia, Poste Italiane, Sicily by Car, Università Telematica Pegaso, e TgCom24 Mediaset. La charity partnership con la Lega del Filo d’Oro accompagnerà tutte le date del tour.
In ogni città del tour, inoltre, sono attive media partnership con i principali quotidiani, tv e radio locali.
“Panorama d’Italia” è realizzato in collaborazione con Triumph Group International, per produzione esecutiva, organizzazione e logistica.