Sulla base dei risultati di Performance Management e Mapping Giornalisti è possibile aggiornare costantemente il piano di formazione, rendendolo più aderente sia alle esigenze di continua evoluzione dell’azienda sia alle caratteristiche e aspirazioni delle nostre persone.

Attraverso un attento e approfondito lavoro di dialogo con i referenti delle diverse aree di attività per far emergere i bisogni e le esigenze all’interno delle strutture e dei business, siamo giunti alla presentazione di un’offerta formativa “tailor made”, studiata coerentemente con gli obiettivi e le strategie di crescita del Gruppo.

Le proposte di formazione si articolano in percorsi specialistico-manageriali e di formazione linguistica, cui si aggiungono corsi sui temi della salute e della sicurezza dei lavoratori.

Formazione

Ore di formazione – Italia
Tipologia201420152016
Ore di formazione specialistica e manageriale3.2687.5007.858
Ore di formazione linguistica6.1301.3202.380
Ore di formazione sulla sicurezza8.6401.9712.118
Totale ore di formazione erogate12.356
N.B.: alcuni di questi dati sono oggetto di stima

Ore di formazione – Francia
Tipologia (ore)201420152016
Ore di formazione ad hoc8.5435.6696.644
Ore di formazione linguistica55896246
Ore di formazione sulla sicurezza508175914
Totale ore di formazione erogate
Ore di formazione erogate
7.804
% ore erogate a donne69%
% ore erogate a uomini31%

Formazione specialistica e manageriale

Si tratta di un sistema di iniziative specifiche in grado di supportare le nuove esigenze interne all’azienda, in coerenza con i target e i percorsi strategici individuali. In particolare questa formazione è rivolta a rafforzare gli skill di leadership e negoziazione, sensibilizzare alle tematiche dell’editoria digitale e creare percorsi ad hoc nei settori web marketing e social media. Questa tendenza è strettamente connessa alla necessità di aggiornamento costante delle competenze manageriali e di business e supporta, tramite percorsi trasversali, l’integrazione tra le differenti aree del Gruppo.

Applicato nel 2016 alle aree magazine e retail, Mondadori Academy si traduce in un modello duttile che individua le figure cardine all’interno di ogni business unit e, attraverso il monitoraggio permanente delle competenze, si propone di fornire le nozioni necessarie a colmare i gap formativi rilevati. Il ventaglio di corsi a disposizione viene costantemente ampliato e reso compatibile sia con le preferenze dei dipendenti, sia con le tematiche emergenti del nostro settore: ai percorsi di formazione in ambito digitale, si aggiungono quelli di lingua e di skill development. Entro i prossimi due anni è prevista l’estensione del processo anche per l’area libri trade e educational.

Nel 2016 Mondadori Retail ha portato a termine, con esiti molto positivi e output di qualità, il Master in book retail management presso il Campus dell’Università degli studi di Parma, partito a febbraio 2015 e dedicato al middle management, a dimostrazione dell’alto livello di motivazione e soddisfazione dei partecipanti. Forte di questi risultati, Mondadori Retail per il 2017 prevede di organizzare un secondo ciclo di formazione per il middle management e di introdurre il primo Master dedicato ai franchisee, sempre in collaborazione con l’Università di Parma.

Nel corso del 2016, inoltre, è stata completata la formazione rivolta al personale di negozio sulle tecniche di vendita Back to basic, articolato su più moduli e destinato ad affinare le caratteristiche del personale impiegato nei negozi, con un focus fondamentale sulla centralità del cliente e fasi di approfondimento differenziate per funzione (staff, capi reparto, store manager) e obiettivi.

Formazione linguistica

Mondadori prevede dei corsi di lingue straniere per i propri dipendenti; il numero di ore erogate per questi percorsi è in flessione a seguito della focalizzazione della formazione sulle esigenze produttive e di business, e del conseguente riposizionamento degli investimenti formativi.

Formazione specifica sulla sicurezza sul lavoro

Nel 2016 il Gruppo Mondadori ha configurato il sistema informativo per la gestione della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro per individuare i lavoratori esposti ai rischi e per programmare le relative visite mediche obbligatorie: il software, in continuo aggiornamento, è utilizzato per ottemperare alle normative sulla sicurezza e igiene sul lavoro e permette inoltre di monitorare/gestire gli aspetti legati alla formazione del personale. Sempre con l’ausilio del software, l’Organismo di vigilanza interno può monitorare costantemente il rispetto delle normative sulla sicurezza da parte dell’azienda.

Dal punto di vista formativo nel 2016 è continuata la programmazione (avviata nel 2013 per tutti i lavoratori) e la gestione, sempre in modalità e-learning, della “parte generale e specifica” della formazione obbligatoria sulla sicurezza per tutti i nuovi dipendenti del Gruppo Mondadori, modalità che si è resa possibile in seguito alla validazione di un progetto sperimentale presentato all’AUSL di riferimento.

Grazie a questo percorso, nel 2016 sono stati erogati oltre 300 corsi in e-learning riservati ai lavoratori neo-assunti per la parte generale e specifica della sicurezza, ai preposti dei punti vendita, ai responsabili del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) e ai rappresentanti della sicurezza dei lavoratori (RSL) per le rispettive sessioni di aggiornamento.

 

Formazione sulla sicurezza sul lavoro (ore)

2016e-learningaulaTotale
Formazione erogata ai dirigenti2020
Formazione erogata ai quadri653398
Formazione erogata agli impiegati4701.0141.484
Formazione erogata ai giornalisti44
Formazione erogata agli operai3509512
Totale ore di formazione sulla sicurezza2.118
% sul totale delle ore di formazione erogate17%

Nel 2016: (ore) donne 47% – uomini 53%; (partecipanti) donne 50% – uomini 50%