16 milioni di persone raggiunte: Focus Live 2020 conquista il pubblico con 40 ore di streaming in diretta sulle piattaforme digitali

FocusLive2020 - 19 novembre 2020

Oltre 16 milioni di persone raggiunte. Numeri record per l’edizione 2020 di Focus Live, il festival della divulgazione scientifica di Focus che si è svolto a Milano dal 19 al 22 novembre. Una formula tutta nuova, con 40 ore di streaming sulle piattaforme digitali e social di Focus, in diretta dalla galleria Leonardo (all’interno del Museo Scienza e Tecnologia).

Con le quattro interviste di avvicinamento nel mese precedente la manifestazione e i quattro giorni del Festival, la reach totale su Facebook, Instagram, Youtube e Twitter ha toccato i 16,2 milioni di persone. L’engagement sulla sola pagina Facebook di Focus ha registrato oltre 565.000 interazioni, con oltre un milione di visualizzazioni dei contenuti nei 4 giorni di evento. Oltre 5.000 utenti hanno partecipato alle esperienze digitali e più di 1.000 persone hanno preso parte agli 11 incontri su zoom, organizzati per dialogare con alcuni degli ospiti di Focus live.

In quattro giorni sono andati in diretta online 57 eventi con 86 ospiti, con interventi da ogni parte del mondo incentrati sul tema principale della manifestazione: FRONTIERE. Quelle della scienza, con il climatologo Riccardo Valentini (premio Nobel 2007), con Andrea Crisanti e Ilaria Capua (alfieri della lotta a Covid-19), ma anche lo scienziato Federico Faggin, la fisica e scrittrice Gabriella Greison e tanti altri esperti dal mondo.

Le frontiere del nostro fisico, con Federica Brignone (che ha vinto la Coppa del Mondo di sci) e con Umberto Pelizzari (il più grande apneista di tutti i tempi). Le frontiere della nostra mente con, tra gli altri, il campione del mondo di memoria Andrea Muzi, e ancora: le frontiere dello spazio, con gli astronauti Luca ParmitanoMaurizio CheliUmberto Guidoni e Paolo Nespoli.

All’interno di questa edizione di Focus Live c’è stato uno spazio organizzato e gestito da Tv Sorrisi e Canzoni nel quale i giornalisti di Sorrisi hanno accolto e intervistato alcune stelle dell’entertainment particolarmente attente alla tecnologia, l’innovazione e le contaminazioni culturali che guardano al futuro.
Tra questi, J-Ax, artista poliedrico che si muove tra media tradizionali e moderni spaziando tra musica, tv e internet; Fedez, che con la propria posizione da influencer ha dimostrato come si possa passare dal social al sociale grazie a un uso intelligente dei propri canali; Francesca Michielin, polistrumentista all’avanguardia, la prima a proporre un disco in streaming durante il lockdown; Marco Confortola, lo scalatore italiano delle imprese impossibili che ha debuttato su Focus Tv con un programma dedicato alla propria vita.

Durante i giorni del festival, Focus TV ha raccontato il meglio di Focus Live in cinque speciali in seconda serata, che hanno avuto un ascolto medio di 115.000 spettatori (share 0,65%) e oltre 214.000 contatti medi.

Per l’occasione il sito web focus.it si è presentato con una nuova grafica che ottimizza la user experience su tutti i device e valorizza ulteriormente i contenuti con nuovi approfondimenti, storie e curiosità. E durante il Festival ha anche ospitato esperienze interattive straordinarie.

L’edizione 2020 di Focus Live è realizzata con il supporto di istituzioni e università. Tra queste, Asi, Esa, Enea, Gran Sasso Science Institute, IIT, Inaf, JRC, Mnemonica – L’arte di ricordare, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Padova, Opera San Francesco dei Poveri.

Focus Live è un evento Mondadori Media, realizzato in collaborazione con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, grazie al contributo dei seguenti partner:

E-Distribuzione, IBM, Volkswagen Group, Avio, Lifebrain, ZEISS, Fondazione Barilla. 

Focus Mediaset e Meteo.it sono media partner del festival mentre Radiomontecarlo è la radio ufficiale.

 

FocusLive2020 - 19 novembre 2020