Festivaletteratura 2020

Dal 9 al 13 settembre Mantova apre le porte della 24esima edizione di Festivaletteratura: una cinque giorni di incontri dal vivo e in streaming per gli appassionati del mondo dei libri e della letteratura.

Quest’anno il Festival si svilupperà su quattro piste attraverso una proposta di eventi all’interno della città, la pubblicazione di un almanacco, una nuova radio dedicata e la creazione di contenuti speciali per il web. Gli incontri in streaming saranno visibili sul sito nella sezione dedicata e in città alla Tenda Sordello (ingresso libero con prenotazione). Tutti così potranno essere presenti e accolti nonostante le limitazioni di questo periodo.

Quest’anno i biglietti per partecipare al Festival saranno acquistabili online: qui tutte le indicazioni. 

Il nostro Gruppo sarà presente con tanti autori e appuntamenti organizzati dalle nostre case editrici: Edizioni Piemme, Einaudi, Mondadori, Mondadori – Libri per ragazzi, Rizzoli. 

mantova2

Alcuni dei nostri appuntamenti da non perdere

Mercoledì 9 settembre

Alle ore 17 l’incontro al Palazzo Ducale Siamo qui ma siamo assenti con Suad Amiry e Elisabetta Bartuli (Mondadori).

Alle ore 21 in piazza Castello, Beppe Severgnini  presenta con Stefano Scansani il suo nuovo libro manifesto per Rizzoli Neoitaliani in occasione dell’incontro Perché siamo cambiati. 

Giovedì 10 settembre

Alle ore 14.30 presso il Palazzo Ducale, Matteo Zuppi e Giuseppe De Rita (Piemme) con Paola Caridi partecipano all’incontro La città ideale.

 A volte un’opera di narrazione ha la capacità di raccontare avvenimenti storici meglio, o in maniera più coinvolgente, di quanto riescano a fare i documenti ufficiali relativi a essi: Il nostro passato tra le righe alle ore 17 al Palazzo Ducale. Intervengono gli autori Bruno Arpaia (L’inverno più nero, Einaudi) e Carlo Lucarelli (Il fantasma dei fatti, Einaudi) insieme a Marcello Flores, che avrà il compito di interrogare i due scrittori, per capire come lo sguardo sul passato sia al contempo un lavoro sul presente, che aiuta a “cogliere le radici di quanto è accaduto in seguito”.

Alle ore 19.30 alla Tenda Sordello l’autore Suad Amiry (Mondadori) partecipa a Growing up with animals.

Alle ore 21:30 nel Cortile Meridionale di Palazzo Te si svolgerà Quotidiano innamoramento, rito sonoro di e con Mariangela Gualtieri, autrice di Quando non morivo edito da Einaudi. 

Venerdì 11 settembre

Alle ore 10:30 presso il Palazzo Ducale, l’appuntamento Buenos Aires si tinge di giallo con Martin Caparrós e Bruno Arpaia (autore del libro Il fantasma dei fatti, Einaudi). L’incontro si terrà in italiano.

Alle ore 11 a Palazzo San Sebastiano, gli autori Tommaso Melilli (I conti con l’oste, Einaudi) e Roberto Camurri (di A misura d’uomo e Il nome della madre) con Simonetta Bitasi partecipano all’appuntamento Piccolo Paese, io ti conosco.  

Alle ore 16.00 nel chiostro del Museo Diocesano, in collegamento streaming l’autrice Katherine Rundell presenta il suo libro edito da Rizzoli Perché dovresti leggere libri per ragazzi anche se sei vecchio e saggio

Alle ore 17 l’incontro Note a piè di pagina nella storia con Claudio Magris (in diretta streaming) insieme a Carlo Ossola (Mondadori) al Palazzo Ducale.

Alle ore 18:30 in via Diga Masetti – Valletta Valsecchi, l’incontro Il gioco del giallo.

Carlo Lucarelli e Marco Malvaldi (autori Einaudi), con la complicità di Luca Crovi, giocano insieme per una sera a fare i giallisti. Dovranno occultare cadaveri, confondere le prove, mettere in difficoltà il proprio detective. Ne saranno capaci? L’ultima parola spetta al pubblico.

Sabato 12 settembre

Quanto siete coraggiosi? Lo siete abbastanza per conoscere le storie da brivido delle creature che abitano il camposanto? Alle ore 11.00 presso la Casa del Mantegna l’autore del libro Rolando del Camposanto (Mondadori Ragazzi) Fabio Genovesi presenta l’incontro Chi ha il coraggio di… ascoltare?

La matematica – disciplina estremamente economica a cui tutti possiamo accedere perché si insegna nelle scuole di ogni ordine e grado – si rivela, a osservarla come prassi, e non come teoria, una forma di meditazione, una forma di etica e un esercizio sulla verità in un mondo in cui il corpo è sottoposto a inedite limitazioni, Alle ore 11:00  alla tenda Sordello, l’incontro Matematica e rivoluzione con Chiara Valerio (Einaudi). Ingresso gratuito con prenotazione e streaming. 

Nei muri delle case della Mantova più antica si conserva la memoria di una storia ormai dimenticata, che vide protagonisti un esercito di minacciosi briganti, una città in pericolo e una schiera di bambini coraggiosi! Alle ore 16.00 un incontro itinerante nei dintorni di piazza Sordello con Pino Costalunga e Alessandro Sanna (Il Battello a Vapore): La rivolta dei bambini di Mantova, percorso di lotta e di fantasia. Gli autori ci condurranno tra i luoghi dove si svolsero quelle gloriose giornate di rivolta. Leggenda? Fantasie? A noi quella storia la raccontò per primo Pinin Carpi, alla prima edizione di Festivaletteratura, e ci piace raccontarla ancora oggi per festeggiare Pinin, che avrebbe 100 anni.

Alle ore 16.30 nella Casa del Mantegna, il coautore di Attenti al clima (Rizzoli – Fabbri) Andrea Vico ci propone alcune semplici (e divertenti) azioni alla portata di tutti che possono fare la differenza, e aiutarci a sentirci felici e in armonia con l’ambiente.

Non mi sento troppo bene. Lorenzo Marone (Inventario di un cuore in allarme, Einaudi), ha deciso di condividere con i  propri lettori un campionario di timori in cui molti forse possono ritrovarsi e fare insieme i conti con i propri limiti. Lo incontra lo scrittore e giornalista Bruno Gambarotta, alle ore 18 in via Einaudi (piazza Balcone).

Al Museo Diocesano alle ore 18:30 l’appuntamento Tra arte e letteratura, insieme al premio Pulitzer nel 2017 con Il ritorno Hisham Matar e Melania G. Mazzucco (L’architettrice, Einaudi). I due scrittori, offrendoci anche prospettive diverse su due città tanto affascinanti, discutono del legame tra ricerca e fiction e del rapporto tra arte e condizione umana insieme a Elisabetta Bucciarelli. Hisham Matar interverrà in collegamento streaming e parlerà in inglese, con interpretazione consecutiva in italiano.

Profezie, alle ore 19 al Palazzo Ducale, l’incontro con Luca Mercalli (Einaudi).  

Domenica 13 settembre

Alle ore 12 al Museo Diocesano, l’appuntamento Generazione di passaggio insieme a Giulia Corsalini ed Elvira Seminara (in collegamento) con Massimo Cirri.  I protagonisti dei recenti romanzi di Giulia Corsalini Kolja. Una storia familiare  e di Elvira Seminara I segreti del giovedì sera hanno quell’età indefinita tra l’età adulta e la vecchiaia, tra poco non avranno più cinquant’anni, stanno per uscire per sempre dall’età di mezzo per entrare in un territorio nuovo. Questa sorta di limbo e insieme passaggio cruciale della vita è narrato dalle due autrici in romanzi molto diversi per stile, ambientazione, trama ma che restituiscono come solo la letteratura sa fare la vita vera e punti di vista ora ironici e spietati, ora sentiti e quasi malinconici come racconteranno a Massimo Cirri.

Alle ore 15, Domenico De Masi presenta a palazzo San Sebastiano il libro Lo stato necessario (Rizzoli) in occasione dell’incontro Una burocrazia riformabile?

Alle 18.30 David Grossman (in collegamento streaming) insieme a Wlodek Goldkorn partecipa all’incontro Torneremo a essere umani al Palazzo Ducale.

Alle ore 18:30 alla Tenda Sordello, in streaming con proiezione, Il mondo è nella mia testa, il mio corpo è nel mondo, con Paul Auster ( Trilogia di New York, La musica del caso, 4 3 2 1 ) e Peter Florence. L’intervista si terrà in lingua inglese con sottotitoli in italiano. 


Qui il programma integrale.

Qui il programma dell’almanacco, al quale hanno contribuito alcuni dei nostri autori come Dacia Maraini, Jeffery Deaver e  Emma Dante. 

Qui la mappa con i luoghi degli incontri.

#Festivaletteratura