Grazia e Instagram insieme per dare voce alla libertà di espressione e alla tolleranza

Eva Chen direttrice ospite del numero straordinario del magazine diretto da Silvia Grilli

Per la prima volta la cover si anima grazie a un filtro speciale Instagram

Grazia, il primo fashion brand 100% italiano presente nel mondo con 20 edizioni internazionali, ha dato vita insieme a Instagram a un numero straordinario del magazine dedicato alla libertà di espressione, alla tolleranza e all’inclusività.

Una collaborazione esclusiva che vede per la prima volta Eva Chen, responsabile delle partnership di moda di Instagram, nel ruolo di guest editor del settimanale, diretto da Silvia Grilli, in edicola giovedì 3 settembre.

“Ho voluto affidare a Instagram la direzione creativa di questo numero di Grazia per affermare come la stampa e il digitale, in questo caso un potentissimo social network, possano essere alleati per portare avanti la battaglia di civiltà per la libertà di espressione”, ha dichiarato Silvia Grilli, direttrice di Grazia. “Questo numero straordinario, con una copertina che voi potrete animare e i filtri da usare nelle vostre storie moda, porta un grande messaggio per ognuno di voi: liberate la vostra voce. In questo periodo complicato, mentre il mondo sta accelerando cambiamenti storici, ribadiamo come il linguaggio della libertà possa condurci verso orizzonti luminosi”, ha concluso.

Eva Chen ha collaborato con Silvia Grilli alla realizzazione del giornale: dalle pagine di moda alle interviste, dalle inchieste di attualità alla bellezza, ai viaggi, con uno sguardo inclusivo e aperto alle ultime tendenze, fino all’interazione con la community.

“Voglio dedicare questo numero di Grazia a tutti coloro che su Instagram, grazie al proprio coraggio e alla propria audacia, si battono per il cambiamento. Questa edizione speciale di Grazia celebra l’autenticità, non la perfezione. È un inno alle unicità, non alle minoranze, al senso di comunità e alla gentilezza. Vuole sfidare lo status quo su ciò che è considerato bello, standard o normale”, ha dichiarato Eva Chen, responsabile delle partnership di moda di Instagram.

La cover, ideata e realizzata dal visual artist Marino Capitanio, utilizza elementi grafici come bocche e fumetti per raccontare le numerose testimonianze sulla libertà di espressione presenti nel magazine.

Grazie allo speciale filtro ‘Libera la tua voce’ la cover si animerà dando la possibilità a lettori e utenti Instagram di condividere questo progetto straordinario e il proprio pensiero. Il filtro è disponibile nell’account di Instagram @grazia_it all’interno della scheda filtri (presente sotto le storie in evidenza). Aprendolo e inquadrando la copertina con la camera frontale, questa si animerà, utilizzando invece la selfie camera il filtro cambierà per permettere a chiunque di condividere il proprio messaggio.

In questo numero di Grazia si raccontano tanti protagonisti: parla Elodie che descrive la libertà che cerca sempre e la missione che si è data: «Parlare per chi non può esprimersi». I lettori troveranno una lunga intervista a Mahmood, il cantante della periferia milanese che confida come la libertà si ottenga ritrovando se stessi e impegnandosi nel dar voce alle proprie battaglie: «Un Paese multietnico non è il futuro», dice «per me e per tanti ragazzi è già il presente».

Nelle pagine del magazine ci sarà la testimonianza anche di Whoopi Goldberg, attrice americana simbolo dell’anti razzismo da quando è diventata una star con il film Il colore viola. Oggi, negli Stati Uniti piegati dalla pandemia, utilizza sul web la sua popolarità per portare gli afroamericani al voto: «Alle prossime elezioni», dice a Grazia, «la loro deve essere la voce più forte».

Una grande inchiesta firmata Grazia racconta degli influencer 90enni che stanno riscrivendo le regole della bellezza e di italiane di origine africana che lottano contro l’odio. Instagram ha dato la libertà di esprimersi a chi prima non era rappresentato e che ora ha un potere enorme: quello di poter cambiare il mondo.

Nel nuovo numero di Grazia trova spazio una moda inclusiva e sostenibileLa realtà aumentata che vive nei filtri di Instagram viene trasportata con questo progetto dal digitale alla carta, in un servizio fotografico di moda. Grazia ha fotografato modelle e abiti rendendoli ancora più creativi utilizzando diversi filtri che i lettori potranno poi condividere nelle loro storie.

Il concept creativo del numero e dello shooting è stato realizzato a quattro mani con Facebook Creative Shop.

Oggi la piattaforma di comunicazione di Grazia può contare su una total audience di 4,3 milioni di persone tra lettori e utenti (Fonte: Media Impact Data Fusion su dati Audiweb – Audipress a Dicembre 2019), oltre a 350 mila followers su Instagram e a quasi 1 milione di fan su Facebook.

Il sistema multicanale globale del Grazia International Network raggiunge ogni mese nel mondo una community complessiva di 15 milioni di lettori, con una diffusione mensile di più di 10 milioni di copie, e 35 milioni di utenti unici con oltre 20 milioni di follower sui social media.

Il lancio del nuovo numero di Grazia è supportato da una campagna advertising pianificata su stampa, digital e outdoor.

cover tagliata