Nuovo Focus: la conoscenza come scoperta continua

Cover nuovo Focus

Focus, il magazine del Gruppo Mondadori punto di riferimento della divulgazione scientifica e dell’intrattenimento, da giovedì 21 febbraio si presenterà al pubblico fortemente rinnovato nella forma e nei contenuti.

Obiettivo del mensile diretto da Raffaele Leone sarà sviluppare ulteriormente la formula di successo che l’ha reso il periodico più letto d’Italia, in grado di vantare 5,7 milioni tra lettori e utenti (elaborazione concessionaria su dati Audipress 2018.2 e Audiweb 2.0 sett 2018), senza considerare 1,7 milioni di fan sui social network.

Dalla grafica ai contenuti, sono molteplici le novità che sorprenderanno i lettori di Focus fin dalla copertina. A cominciare dalla nuova testata, che per la prima volta prevede un logo rosso e più grande: una scelta in grado di garantire maggior rilevanza al brand.

Grazie a una veste elegante e a un’identità da leader, il magazine sarà ancora più stimolante, rivolgendosi a un lettore consapevole, istruito, curioso e “che vuole saperne di più”.

Il nuovo Focus avrà la mission di sorprendere pagina dopo pagina, indagando la scienza e il sapere diffusi ovunque nella realtà intorno a noi, attraverso una narrazione accattivante, accurata, rigorosa, originale e insolita.

Le prime pagine del giornale saranno dedicate alla rubrica Prisma: di tutto un po’, un’autentica vetrina del magazine che introdurrà il lettore a un’ampia varietà di contenuti di alto livello, dalle rubriche alle sezioni inedite come “Il caro estinto”, “Cogli l’etimo” e altre ancora.

Gli articoli non tratteranno soltanto scienza, natura e tecnologia, ma avranno uno sguardo più attento sull’attualità, come sempre attraverso l’approccio scientifico e l’analisi dei fatti tipici di Focus. Verrà dedicato uno spazio anche all’arte, con una rubrica a cura di Vittorio Sgarbi che partendo dal particolare di un’opera si svilupperà analizzando un intero periodo artistico. L’approfondimento sarà poi garantito con Focus Dossier, tre articoli dedicati a scoprire in modo insolito e dettagliato il tema di copertina.

Focus riconferma infine il proprio primato nello sviluppo di contenuti ed esperienze interattive grazie al costante potenziamento della Realtà Aumentata: ogni mese il magazine darà appuntamento ai lettori con una pagina che non si legge ma “si ascolta”. Un’innovativa funzionalità in grado di diversificare ulteriormente la gamma di contributi extra fruibili tramite l’app dedicata, disponibile gratuitamente su AppStore e Google Play: foto 360° navigabili, infografiche e render 3D, grafici timelapse, video in 4K e molto altro ancora.

Il nuovo magazine costituirà il nucleo di un ecosistema multimediale articolato su più canali in grado di trasformare lettori e utenti in veri e propri “abitanti” del mondo Focus: dal sito web al canale tv, dai social network agli eventi destinati a consolidare la presenza del brand sul territorio.

Tra i più importanti s’iscrive Focus Live, l’appuntamento con i grandi temi e personaggi della conoscenza che nel corso della sua prima edizione, svoltasi dall’8 all’11 novembre 2018, ha richiamato al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano oltre 15.000 visitatori, e che nel 2019 porterà la sua formula esclusiva anche in altre due città d’Italia, Genova e Trento.

In occasione del lancio del nuovo Focus è stata prevista una tiratura straordinaria (+20%) del magazine, accompagnata da una campagna di comunicazione a cura di Hunbranded che suggerisce con visual e headline curiose e divertenti il prezioso contributo offerto dal brand per “mettere a fuoco il mondo” nella sua complessità e vastità.

La campagna è stata pianificata su stampa cartacea e web, radio e tv, canali trade, punti vendita e sui social network, e supporterà l’uscita dei numeri di marzo e di aprile.