Stati nervosi

L’emotività ha conquistato il mondo. Numeri, indicatori e fatti reali perdono sempre più autorevolezza: il risultato è un vuoto che rischia di riempirsi di voci, fantasie e congetture. Mettendo insieme economia, psicologia, sociologia e filosofia, e basandosi su un’accurata ricerca storica, in “Stati nervosi” (Einaudi) William Davies propone un’interpretazione nuova dei nostri anni segnati dall’irrazionalità.

#LibriDaLeggere