•   Obiettivo raggiunto
  •   Progetto in corso
  •   Progetto in stand-by

Ambiente

ObiettivoStato dell’arte/risultatiStato
Progetto per l’eliminazione e il corretto smaltimento della plastica nelle sediAvviata la prima fase di monitoraggio dell raccolta differenziata all’interno degli uffici, cui seguiranno iniziative per l’eliminazione alla fonte dei rifiuti in plastica 
Progetto di sostituzione stampanti per uffici con modelli più efficienti e conseguente riduzione dei consumi di toner e relativi rifiutiNel 2018 è stata effettuata la sostituzione di tutte le stampanti delle sedi italiane, compresi i punti vendita di proprietà, con nuove stampanti multifunzione – stampante, scanner e fotocopiatrice insieme – con elevate prestazioni. Le nuove macchine garantiscono, unitamente alla qualità di stampa e alla possibilità di stampare su qualsiasi macchina presente nelle sedi, una sensibile riduzione dei consumi energetici e dei materiali consumabili (carta e toner), stimata al momento nell’ordine del -5% 
Riduzione dei consumi energetici indirettiIl trend dei consumi di energia elettrica relativi all’Italia è in continua diminuzione nell’ultimo triennio: la riduzione di circa il 23% fra il 2016 e il 2018 è dovuta in parte alla chiusura di alcune sedi del Gruppo e in parte agli interventi e alle azioni di risparmio energetico implementate nel corso dell’anno; anche Mondadori France ha visto diminuire i propri consumi di elettricità nel 2018: 2.619 MWh consumati a fronte dei 2.794 MWh registrati nell’anno precedente (-6%). La riduzione è da imputare prevalentemente alle misure intraprese a partire dal 2015 per ridurre i consumi di energia elettrica 
Calcolo delle emissioni a monte e a valle delle attività del GruppoDal 2015 si effettua una stima delle emissioni legate alla logistica dei prodotti editoriali (trasporto primario), con l’intenzione di poter allargare gli ambiti di rendicontazione legati alla catena di fornitura in relazione alla produzione di libri e magazine cartacei 
Creazione di una policy aziendale per la differenziazione dei rifiuti e una maggiore sensibilizzazione dei dipendenti, realizzazione di un database per la raccolta dei dati relativi ai rifiuti, definizione di una procedura per la gestione dei rifiuti generati dalle manutenzioniIl monitoraggio della gestione dei rifiuti è accurato per la sede di Segrate; allo studio possibili soluzioni per allargare il perimetro